Era Roderick George Toombs ma tutti lo conoscevano come Roddy – ‘Rowdy’ Roddy Piper , per essere più precisi. Piper era considerato da molti il più grande cattivo del wrestling professionista durante i giorni popolarissimi della World Wrestling Federation (ora conosciuta come WWE) negli anni ’80. Noto per essere entrato sul ring indossando un kilt e suonando la cornamusa, la vita di Piper è stata inaspettatamente interrotta all’età di 61 anni il 31 luglio 2015.

Il wrestling di Roddy Piper di ‘Rowdy’ giorni

CORRELATI: With His Net Worth, Jerry Lawler Didn ‘ t Bisogno di tornare al “Monday Night RAW” della WWE

Roddy Piper è nato in Canada e ha dovuto crescere rapidamente. Secondo la sua biografia nella Pro Wrestling Hall of Fame, è stato espulso dalla scuola media. Anche Piper ha litigato con suo padre e si è ritrovato a vivere in un ostello della gioventù.

Tutto questo ha aiutato Piper a diventare il più giovane wrestler professionista all’età di 15 anni. Il suo debutto da professionista è avvenuto a Winnipeg contro Larry “The Axe” Henning e ha fatto il suo ingresso suonando la cornamusa. Nei suoi primi giorni di wrestling, Piper ha avuto faide ben pubblicizzate con “Nature Boy” Ric Flair e “Superfly” Jimmy Snuka. La faida tra Snuka è arrivata quando il promotore del WWF Vince McMahon ha offerto a Piper un segmento televisivo chiamato “Piper’s Pit” in una delle trasmissioni televisive del WWF e Piper ha rotto una noce di cocco sulla testa di Snuka.

Piper L’eredità è cresciuta a causa della sua rivalità con Hulk Hogan. Piper è stato anche coinvolto con la cantante Cyndi Lauper e il wrestler Captain Lou Albano che ha portato a uno speciale di MTV chiamato “The War to Settle the Score”. Piper, come al solito, era il cattivo e la sua squalifica ha permesso a Hogan di conquistare il titolo del WWF. Piper è stata inserita nella WWE Hall of Fame nel 2005

“Rowdy” Roddy Piper’s death

Il 31 luglio 2015, “Rowdy” Roddy Piper è morto nel sonno all’età di 61 anni. Piper è morta per arresto cardiaco. “Roddy Piper è stato uno degli artisti più divertenti, controversi e roboanti di sempre in WWE, amato da milioni di fan in tutto il mondo”, ha dichiarato il proprietario della WWE Vince McMahon in una dichiarazione. “Estendo le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia.”

Secondo The Oregonian, Piper una volta disse: “Sono stato in giro per il mondo sette volte. Sono stato accoltellato tre volte, sono stato su un aereo e una volta ho frequentato il Barbuto Signora. Ho avuto Jo-Jo il ragazzo dalla faccia da cane come partner di tag team. Ho avuto 30 incidenti automobilistici, nessuno dei quali è colpa mia, lo giuro … OK, probabilmente erano tutti miei colpa.”

“Mi mancherà per sempre”, ha detto Hulk Hogan a TMZ dopo la morte di Piper. “Era il mio migliore amico. È una leggenda.” Il guadagno di Dio è la nostra perdita. Possa la sua famiglia in questo momento di bisogno trovare la pace. “

La figlia di Piper è molto orgogliosa di suo padre

Ariel Teal Toombs era uno dei quattro figli nati da Roddy Piper e sua moglie Kitty. Mentre la gente conosce suo padre come Rowdy Roddy il lottatore, lei stava perfettamente bene con lui come suo padre. “Era una persona davvero unica, ovviamente”, ha detto a ESPN nel 2016. “Ma la storia di Roderick George Toombs, per me, è più interessante di” Rowdy “Roddy Piper”.

Dopo la morte di Piper, Toombs e suo fratello Colt hanno scritto Rowdy: The Roddy Piper Story, una biografia sul padre. Il libro è stato inizialmente iniziato da Piper in persona, ma poco dopo la sua morte l’editore ha contattato i suoi figli per vedere se volevano finirlo.

Toombs ha detto che suo padre ha imparato a crescere velocemente perché ha lasciato la casa in tenera età e questo lo ha aiutato ad avere successo. “Non è mai stato uno studioso, ma era una persona molto intelligente, e lo ha ottenuto dalla sua giovinezza ed è stato costretto a sopravvivere”, ha detto Toombs. “Per alcune persone, questo li spezza, e per altre persone, li spinge a fare di più con se stessi “.

Ha anche detto che sente che è sua responsabilità aiutare a portare avanti la sua eredità. “Quello che dirò è che mi sento in obbligo di portare un po ‘la torcia”, ha detto. “Sono un’attrice e una cantautrice prima di tutto, ma sono molto orgogliosa del settore e tutto ciò che mio padre ha costruito – e non voglio vederlo morire. ”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *