Alla fine del 2007, Body Modification Ezine scrisse un articolo che descriveva le prime tre procedure di tatuaggio sclerale eseguite su occhi vedenti. L’artista conosciuta come Luna Cobra (Howard “Howie” Rollins) ha sperimentato su tre volontari; Shannon Larratt, Joshua Matthew Rahn e Paul Mowery (alias “Pauly Unstoppable”, oggi noto come Farrah Flawless). Larratt ha avuto l’idea dopo che il chirurgo oculista olandese Gerrit RJ Melles ha dato all’allora moglie di Shannon Rachel Larratt un impianto oculare. La tecnica è simile al metodo consolidato praticato dai chirurghi oculisti che usano impianti sui loro pazienti per vari problemi agli occhi, con la differenza che viene eseguita per motivi estetici su occhi sani con impianti visibili. Aveva un piccolo pezzo di sottile gioiello di platino inserito sopra la sclera, che è lo strato bianco dell’occhio, e sotto la congiuntiva, che è uno strato trasparente che copre la sclera Il metodo che Melles aveva sviluppato includeva l’iniezione di una piccola goccia di soluzione salina per creare una tasca piena di liquido prima di inserire l’impianto in questa tasca, che si sarebbe gradualmente ridotto lasciando dietro di sé solo i gioielli. Shannon immaginò quindi che la soluzione salina venisse sostituita con inchiostro, che si diffonderebbe e finirebbe come uno strato colorato tra la sclera e la congiuntiva, dando al bianco dell’occhio un nuovo colore.

Essendo un fan di Dune di Frank Herbert, Shannon aveva ritoccato gli occhi della sua foto per assomigliare agli occhi blu dei Fremen nel romanzo. Lui e Luna Cobra hanno quindi cercato di capire come colorare i suoi occhi permanentemente blu. Alla fine Cobra ha accettato di fare un tentativo se Shannon fosse riuscita a trovare altre due persone disposte a colorare i bulbi oculari (di queste tre solo Farrah è ancora viva, rendendola la persona al mondo che ha avuto tatuaggi di sclera per il più lungo periodo di tempo) Sia Larratt che Rahn morirono per cause estranee alla procedura.

Luna Cobra ha provato due diverse procedure, la prima coprendo l’ago con inchiostro e perforando l’occhio. Questo metodo è stato ritenuto non riuscito e il secondo metodo è stato tentato. Questa procedura, in cui la sclera è stata iniettata con colorante blu, ha avuto successo. Le procedure erano “effettivamente indolori perché non ci sono” terminazioni nervose sulla superficie dell’occhio “, dice l’autore dell’articolo Shannon Larratt. Gli effetti collaterali includono dolore “abbastanza lieve”, lividi e un certo disagio. Inoltre, l’autore, che ha avuto la procedura eseguita su se stesso, sembra avere delle vesciche tra la sclera e la congiuntiva. L’autore indica due volte i rischi e le possibili complicazioni, la più importante inclusa la cecità, della procedura e avverte che non dovrebbe essere eseguita senza un professionista. Il tatuaggio sclerale è ancora una nuova modifica del corpo e pertanto i potenziali effetti a lungo termine non si sono ancora manifestati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *