Tutto ciò che devi sapere sugli SDK

Se sei un appassionato sviluppatore o un appassionato di tecnologia, potresti aver sentito l’acronimo “SDK.” Tuttavia, la domanda è: sai cos’è SDK e cosa comporta? Questo articolo spiega cosa significa SDK e la sua importanza nel mondo della programmazione per computer e nel Web mondiale.

Che cosa significa SDK , e qual è lo scopo di un SDK?

L’acronimo “SDK” sta per Software Development Kit. Può essere definito come un kit o un insieme di strumenti software, linee guida e programmi utilizzati da programmatori e sviluppatori per creare applicazioni per una piattaforma specifica.

Considera l’esempio di una cassetta degli attrezzi per una spiegazione non tecnica degli SDK. Una normale cassetta degli attrezzi potrebbe contenere chiodi, un martello, guanti e altri pezzi di attrezzatura specializzata. Utilizzo questi strumenti, potresti costruire piccoli progetti (come un mobile) o grandi progetti (come una casa). Un SDK è essenzialmente solo una cassetta degli attrezzi per sviluppatori di software. Invece di martelli e chiodi, contiene API, IDE e altri elementi essenziali Gli SDK vengono utilizzati per una varietà di progetti, dalle attività di programmazione più piccole alla creazione applicazioni robuste.

La maggior parte degli SDK dispone di un ambiente di sviluppo integrato (IDE), che funge da interfaccia di programmazione primaria. L’IDE può presentare una miriade di strumenti come un debugger per correggere gli errori in un programma, una finestra di programmazione per la scrittura di codici sorgente e un editor visuale che consente ai programmatori di costruire e modificare l’interfaccia utente grafica (GUI) di un programma. Può anche includere un’API (o più API) per facilitare l’interazione tra un client e un server e un compilatore per sviluppare applicazioni da file del cavo sorgente.

La maggior parte degli SDK viene fornita anche con codice di esempio, per fornire agli sviluppatori software con una linea guida su come iniziare. Gli sviluppatori possono utilizzare gli strumenti didattici forniti in un SDK per apprendere come creare programmi di base. Alla fine, possono anche imparare a sviluppare applicazioni più sofisticate.

Gli strumenti SDK sono progettati per essere utilizzati da una piattaforma o da un linguaggio di programmazione specifici. Ad esempio, è necessario un kit di strumenti Android SDK per creare un’app Android o un Nordic SDK per lo sviluppo di prodotti Bluetooth o wireless. Allo stesso modo, gli SDK di Facebook consentono lo sviluppo di applicazioni Facebook e consentono di definire e richiamare una moltitudine di funzioni. Facebook ha un SDK per app Android e app iOS.

Come funzionano gli SDK?

Gli SDK forniscono agli sviluppatori una serie di strumenti, esempi di codice, processi, guide e documentazione pertinente richiesta per creare applicazioni software su un programma specifico. Garantisce che i programmatori e gli sviluppatori non debbano reinventare la ruota ogni volta che desiderano codificare funzionalità dell’applicazione standard come archiviazione dei dati, posizione, autorizzazione dell’utente e geofencing, tra le altre.

Gli SDK vantano un set di caratteristiche e funzionalità robuste che riducono la complessità dello sviluppo di programmi e applicazioni. E poiché la maggior parte delle aziende desidera che gli sviluppatori creino app per le proprie piattaforme, di solito offrono SDK gratuitamente. Tutto ciò che gli sviluppatori devono fare è scaricarli dai loro siti web. Gli SDK sono in genere le origini di origine di vasti programmi con cui interagiscono gli utenti moderni. Questi vanno dai videogiochi ai browser web e alle applicazioni mobili.

Differenze tra SDK e API

Una fonte di confusione, soprattutto tra i programmatori principianti, è la differenza tra un SDK e un’API (Interfaccia di programmazione applicazioni). Parte della confusione è dovuta al fatto che gli SDK di solito contengono un’API (o più API). Per definizione, un’API si riferisce a un’interfaccia o una serie di protocolli che consentono l’interazione tra i programmi software. D’altra parte, un SDK è un kit che include strumenti software e programmi didattici che aiutano gli sviluppatori a creare e sviluppare applicazioni.

Pertanto, mentre un’API è costruita appositamente per eseguire una funzione specifica di consentire la comunicazione tra le applicazioni, un SDK è una piattaforma integrata che vanta una serie di strumenti utilizzati per creare queste applicazioni. Pertanto, non dovrebbe sorprendere che un SDK contenga un’API. Sebbene l’API faciliti e consenta l’interazione tra le applicazioni, non può essere utilizzata per creare un’app nuova di zecca. Usiamo un’analogia di una casa per esporre la differenza. Consideriamo che un’API è la linea telefonica che permette la comunicazione in un fuori casa, mentre SDK è l’intera casa e tutti i suoi contenuti compresa la linea telefonica.

Correlati: quali sono le differenze tra API e SDK

Guida introduttiva agli SDK RapidAPI

RapidAPI è stata in prima linea in facilitando la creazione e lo sviluppo di applicazioni di alto livello. Se sei uno sviluppatore che sta cercando di iniziare, RapidAPI offre una miriade di SDK che ti consentono di utilizzare la loro vasta gamma di API nelle tue applicazioni.I loro SDK sono disponibili in una varietà di linguaggi come Ruby, Python, Node.js, Java, NET e PHP, tra gli altri. Sulla loro piattaforma, sarai in grado di chiamare tutte le API che desideri con un singolo SDK.

Inizia con gli SDK RapidAPI

5/5 (3 voti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *