Tramadol, un oppioide sintetico, generalmente inizia ad alleviare il dolore entro un’ora nelle sue forme ad azione rapida, utilizzate per la gestione del dolore a breve termine.

Le forme di recitazione includono:

  • Gocce
  • Iniezioni
  • Alcune formulazioni di compresse e capsule

Con lenti forme a rilascio oa rilascio prolungato (ER), l’inizio del farmaco potrebbe richiedere più tempo perché viene rilasciato gradualmente nell’arco di 12 o 24 ore, ma il sollievo dal dolore dura più a lungo. Il tramadolo a rilascio lento è usato per alleviare il dolore a lungo termine. Le forme a rilascio lento includono alcune formulazioni di compresse e capsule.

La velocità con cui si attiva l’effetto antidolorifico può essere influenzata dal fatto che il tramadolo sia combinato con un altro farmaco antidolorifico, come un antidolorifico non steroideo farmaco infiammatorio. Tramadol non deve essere assunto con altri farmaci oppioidi.

Quando si prende tramadolo ed è assorbito nel flusso sanguigno, si ottiene un graduale inizio di sollievo dal dolore, che poi raggiunge un picco, prima che l’effetto antidolorifico diminuisca off.

  • Il tramadolo ad azione rapida raggiunge il picco nel sistema dopo 2 o 3 ore e in genere dura circa 6 ore. Sono necessarie ogni 4-6 ore in base alle necessità per il dolore.
  • La versione a rilascio prolungato raggiunge il picco da 10 a 12 ore, ma generalmente fornisce sollievo dal dolore duraturo fino a 24 ore. Viene assunto una volta al giorno.

Il cibo non influisce sull’assorbimento del tramadolo, quindi puoi prenderlo con o senza cibo. Ma il tramadolo deve essere assunto nella sua forma originale. Non può essere diviso, masticato o frantumato. Inoltre non dovrebbe essere sciolto.

  • Per il tramadolo ad azione rapida, il limite consigliato è di 400 mg al giorno. Una dose iniziale è di 25 mg o 50 mg. Dopo la titolazione, si possono assumere da 50 mg a 100 mg secondo necessità per alleviare il dolore ogni 4-6 ore.
  • Per tramadolo a rilascio prolungato, il limite raccomandato è di 300 mg al giorno. Viene assunto una volta al giorno ed è disponibile in tre diversi dosaggi: 100 mg, 200 mg e 300 mg.

Quando inizi a prendere tramadolo per la prima volta, viene prescritta una dose più bassa e poi viene aumentata lentamente ogni pochi giorni fino a trovare la dose ottimale. Le persone che hanno malattie renali, malattie del fegato o hanno più di 75 anni potrebbero dover assumere dosi più basse di tramadolo.

Quando si prova dolore, può essere difficile aspettare che un farmaco abbia effetto, ma è molto importante non prendere più tramadolo di quanto prescritto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *