Leggi del Buon Samaritano: che cosa proteggono esattamente?

Le leggi del buon Samaritano offrono una protezione limitata a chi cerca di aiutare una persona in difficoltà. Esempi comuni potrebbero includere qualcuno che soffre di dolori al petto o è caduto e ha battuto la testa sul marciapiede. Le leggi del buon samaritano sono scritte per incoraggiare gli astanti a farsi coinvolgere in queste e altre situazioni di emergenza senza timore di essere citati in giudizio se le loro azioni contribuiscono inavvertitamente a lesioni o morte di una persona. Questo è importante poiché i secondi spesso contano in caso di emergenza e prestare il primo soccorso prima che arrivi l’ambulanza può fare la differenza nel fatto che qualcuno viva o muoia.

La protezione varia

sia negli Stati Uniti che in Canada, ma la legislazione non è uniforme. La maggior parte delle leggi non si applica ai professionisti medici quando sono sul posto di lavoro, ma offrono una certa protezione quando rispondono a un’emergenza 24 ore su 24. Molte leggi del Buon Samaritano, come quelle in Virginia, Pennsylvania e Delaware, riguardano chiunque tenti di aiutare in caso di emergenza, mentre altre sono specifiche per determinate situazioni. Ad esempio, la legge dell’Alabama si estende solo ai soccorritori addestrati e ai dipendenti dell’istruzione pubblica, a meno che l’emergenza non sia l’arresto cardiaco, momento in cui chiunque può essere coinvolto. In Oklahoma, la protezione del Buon Samaritano copre solo l’assistenza di emergenza degli astanti relativa alla RCP o al controllo del sanguinamento.

Gli statuti in genere non proteggono una persona che fornisce cure, consigli o assistenza in modo intenzionalmente negligente o sconsiderato. Tuttavia, come qualsiasi tipo di legislazione, le leggi del Buon Samaritano vengono interpretate in tribunale e i risultati potrebbero non essere di beneficio per gli astanti.

Ad esempio, un passante in California che ha assistito a un incidente d’auto e ha tirato la vittima dal veicolo preoccupato che avrebbe preso fuoco è stato successivamente citato in giudizio dalla vittima, che è rimasta permanentemente paralizzata. La passante ha vinto la causa, ma la decisione è stata successivamente annullata da una corte d’appello che ha stabilito che non aveva fornito assistenza medica. Da allora la California ha cambiato la sua legge del Buon Samaritano includendo la fornitura di assistenza non medica sulla scena di un’emergenza.

Leggi sulla prevenzione dell’overdose del Buon Samaritano

Il sovradosaggio involontario di droga è una delle principali cause di morte sia negli Stati Uniti che in Canada e i lavoratori edili sono tra i più a rischio. I testimoni di un’overdose spesso non chiedono assistenza d’emergenza perché hanno paura di essere arrestati per crimini legati alla droga. In risposta, alcuni stati e il Canada hanno promulgato leggi del Buon Samaritano che forniscono una certa protezione legale alle persone che chiedono aiuto. Ad esempio, possono offrire protezione dall’essere perseguiti per reati di droga di basso livello come la vendita o l’uso di una sostanza controllata o accessori. Tuttavia, come con altre leggi del Buon Samaritano, la protezione dall’overdose non è uniforme e varia in base alla località.

Devi prestare assistenza?

In nella maggior parte dei casi, uno spettatore non può essere ritenuto responsabile per la mancata fornitura di assistenza. Tuttavia, ci sono delle eccezioni. Le leggi del Buon Samaritano nel Vermont, nel Minnesota e nel Rhode Island richiedono che gli astanti agiscano in modo limitato. In Canada, i residenti del Quebec possono anche affrontare conseguenze legali per non aver fornito aiuti. Tuttavia, ciò non significa metterti in pericolo come entrare in un edificio in fiamme o spostare una persona che è caduta e potrebbe essersi ferita al collo – in entrambi i casi è meglio aspettare il personale medico di emergenza. In situazioni di emergenza più comuni, come assistere qualcuno che si sente stordito o confuso, l’assistenza del Buon Samaritano può essere semplice come fornire una coperta, offrire acqua o chiamare i 911.

La legislazione del Buon Samaritano non fermerà sempre qualcuno dall’intentare una causa civile, ma quando capisci cosa puoi e non puoi fare, è meno probabile che tu venga citato in giudizio, poiché è più difficile vincere per l’altra parte. Se sei una persona che vorrebbe fermarsi e cercare di aiutare in una situazione di emergenza, assicurati di comprendere le leggi del Buon Samaritano in cui vivi. Fare clic qui per ulteriori informazioni sulle leggi del Buon Samaritano nel proprio stato, qui per ulteriori informazioni sulle leggi in Ontario e qui per ulteriori informazioni sulle leggi in Quebec.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *