Una delle ultime cose di cui ti preoccupi quando inizi il controllo delle nascite sono i tuoi capelli. Potresti essere preoccupato per l’aumento di peso o l’acne, ma sei calvo? Certo, la pillola e altri contraccettivi ormonali offrono importanti vantaggi, come la protezione contro la gravidanza e la regolazione dei cicli mestruali, ma trovare i capelli che intasano lo scarico della doccia potrebbe sembrare un prezzo troppo alto da pagare. Quindi la calvizie durante l’uso del controllo delle nascite è comune?

Come nel caso di tutti i farmaci da prescrizione, la pillola comporta il rischio di effetti collaterali. E sì, uno di quei potenziali effetti collaterali è la calvizie. La calvizie è generalmente considerata una preoccupazione per gli uomini, ma anche donne e bambini possono sperimentare la condizione, ma non è così comune. Tra le molte cause della calvizie femminile ci sono la genetica, le condizioni mediche e i farmaci che influenzano gli ormoni, ed è qui che entrano in gioco le pillole anticoncezionali.

Quindi, quanto è comune questo effetto collaterale da far rizzare i capelli? Secondo il Guttmacher Institute, circa il 25% delle donne negli Stati Uniti sceglie la pillola anticoncezionale orale per la contraccezione. Una donna americana su quattro sta combattendo segretamente contro la caduta dei capelli correlata al controllo delle nascite o questo effetto collaterale colpisce solo alcune persone? E se sei uno degli sfortunati, cosa si può fare? Continua a leggere per saperne di più sulla connessione tra controllo delle nascite e calvizie femminile e cosa si può fare al riguardo.

Il collegamento tra controllo delle nascite e perdita di capelli

Le pillole anticoncezionali più spesso utilizzare una combinazione di ormoni femminili estrogeni e progestinici per interrompere l’ovulazione, il che riduce significativamente il rischio di gravidanza. Come spiega il dottor Alan J. Baumane, esperto di perdita di capelli, le donne che sono sensibili ai cambiamenti degli ormoni femminili hanno maggiori probabilità di soffrire di perdita di capelli o calvizie correlata al controllo delle nascite. Anche la genetica può essere la colpa. Se la calvizie correlata agli ormoni è un tratto familiare, ciò aumenta la probabilità che una donna che prende la pillola subisca la calvizie.

Come si verifica esattamente questa perdita di capelli? Gli ormoni nei contraccettivi orali possono interferire con il ciclo di crescita dei capelli. Gli ormoni interrompono il ciclo di crescita, lasciando i follicoli in uno stato di riposo. La fase di riposo è la fase di diradamento dei capelli. Ecco perché in alcuni casi di sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), i contraccettivi orali vengono utilizzati per fermare l’eccessiva crescita dei capelli.

Non tutte le donne sono uguali quando si tratta di calvizie femminile correlata agli ormoni. La condizione, tecnicamente chiamata telogen effluvium, può verificarsi in qualsiasi momento durante l’assunzione di pillole anticoncezionali. Alcuni notano un diradamento quando iniziano per la prima volta la contraccezione orale, mentre altri non vedono i cambiamenti fino a quando non hanno smesso. Questa calvizie temporanea è in genere minima, ma potrebbe non essere rassicurante per una donna che la guarda una volta che le ciocche piene e lucenti iniziano a sembrare fibrose.

Tipi di pillole anticoncezionali che non ti faranno diventare calvo

Quando viene stabilita una connessione tra controllo delle nascite e calvizie, l’American Hair Loss Association suggerisce alle donne di utilizzare pillole anticoncezionali a basso contenuto di androgeni, come il desogestrel-etinilestradiolo. Se la calvizie diventa più grave o non migliora dopo alcuni mesi, un contraccettivo non ormonale può essere un’opzione migliore.

Un periodo di tempo per la caduta dei capelli

I capelli medi il ciclo di crescita dura circa tre mesi, il che significa che le donne sulla pillola potrebbero subire un ritardo di tre mesi prima che compaiano i segni di calvizie. Se noti che i tuoi capelli si stanno diradando ora, la causa può essere ricondotta a cambiamenti avvenuti diversi mesi prima, quando la crescita di nuovi follicoli piliferi non era abbastanza veloce da sostituire il tasso di caduta dei capelli.

3 Suggerimenti per capelli dall’aspetto più spesso durante il controllo delle nascite

Fortunatamente, se si verifica la caduta dei capelli durante il controllo delle nascite, puoi ottenere capelli dall’aspetto più spesso seguendo alcuni semplici suggerimenti:

  • Nutri i tuoi capelli. Mangiare i cibi giusti può aiutare a massimizzare i risultati della fase di crescita. Cerca cibi ricchi di sostanze nutritive che supportano la salute dei capelli, come grassi sani, verdure a foglia verde e proteine magre.
  • Aumenta il volume. Cambiare la tua routine di cura dei capelli può aumentare drasticamente il volume dei capelli, quindi nessuno deve sapere che i tuoi capelli si stanno diradando. Chiedi consiglio a un parrucchiere sui prodotti volumizzanti e sulle tecniche di styling che funzioneranno per rendere il tuo tipo e stile di capelli più pieno.
  • Capovolgi la parte. Il modo più efficace per aumentare il volume dei tuoi capelli radi è capovolgere la tua parte. Se dividi naturalmente i capelli sul lato destro, cambia le cose e la sezione a sinistra. Mentre i tuoi capelli cercano di tirarsi indietro verso destra, vedrai un volume impressionante.

Ricorda, signore, tieni traccia degli effetti collaterali, inclusi cambiamenti di umore irregolari, sanguinamento e perdita di capelli, mentre prendere il controllo delle nascite e discuterne con il medico (se usi Nurx, invia un messaggio al nostro team medico in qualsiasi momento con dubbi).Alcuni effetti collaterali potrebbero effettivamente essere sintomi di altre condizioni come l’endometriosi.

Questo blog fornisce informazioni su telemedicina, salute e argomenti correlati. Il contenuto del blog e qualsiasi materiale qui collegato non è inteso e non deve essere interpretato come un sostituto di consigli, diagnosi o trattamenti medici o sanitari. Qualsiasi lettore o persona con un problema medico dovrebbe consultare un medico autorizzato o un altro operatore sanitario. Questo blog è fornito a puro scopo informativo. Le opinioni espresse nel presente documento non sono sponsorizzate e non rappresentano le opinioni di Nurx ™.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *