Informazioni sulla coltivazione di alberi di pino per i pinoli dall’esperto di pinoli Pinon Penny Pinenut.com

Cosa sono i pinoli – Pining to know

Semi di vari alberi di pino nella foto sopra

I pini sono alberi di conifere del genere Pinus, nella famiglia delle Pinaceae. Esistono circa 115 specie di pino, sebbene diversi autori accettino qualsiasi cosa tra circa 105 e 125 specie.
I pini (Pinus) hanno la meravigliosa particolarità di essere adattabili a vaste aree. A seconda della varietà, cresceranno nelle zone climatiche da 1 a 10 comprese. Sono in grado di crescere in terreni che vanno dall’argilla umida al terriccio sabbioso.

Soddisfano molti usi multipli, non solo fornendo un raccolto abbondante di pini nocciola commestibili e coni aromatici che vengono venduti a prezzi che li rendono un raccolto commerciale utile che produrrà raccolti di cereali e altro metodi di agricoltura basati sul loro ritorno in denaro per acro.

Prestano anche all’attività paesaggistica che rivaleggia con altre conifere con il loro bel fogliame di colore da verde chiaro a bluastro. Sono una delle colture principali per molti animali. Venendo in molteplici scelte che vanno da alberi alti 200 piedi a cespugli che raggiungono un’altezza massima di 10 piedi, la loro durata varia da 150 anni e oltre. Una volta stabiliti, gli alberi possono iniziare la produzione già a 8 anni dal seme e continueranno la produzione per la loro vita. Richiedono una manutenzione minima e non abbiamo riscontrato alcun parassita fino ad oggi.

Conoscere il tuo giardino Varietà di pinoli

Una specie comune importante di pinoli è il seme di Pinus pinea. Altre due specie, P. sabiniana e P. coulteri, producono coni grandi ma crescono più lentamente e il seme di pinolo ha un contenuto di olio inferiore rispetto a P. pinea. Pinus pinea, è spesso chiamato “il pino domestico” e talvolta “la noce dell’ombrello”. Questi nomi derivano dall’osservazione che questi alberi crescono bene in terreni sassosi. Crescono anche a forma di ombrello.
L’albero si propaga abbastanza facilmente da seme, preferibilmente seme fresco. Tuttavia, il seme fresco è difficile da ottenere, poiché la maggior parte dei pinoli è stata sgusciata e disidratata. Un cliente ha scritto: “Ho provato a piantare i” pinoli “disponibili per fare il pesto, ecc., Ma si dissolvono rapidamente”. Opps …. Questo è uno dei motivi per cui ho chiesto a Charles Rhora di contribuire alla nostra pagina. Coltiva alberi di pino da 30 anni, con un successo straordinario. Il suo banner è in cima a questa pagina. Consiglio vivamente di visitare il suo sito, http://www.nuttrees.com. (A proposito, questa NON è una pubblicità a pagamento)

Germinazione dei semi di pinolo

La temperatura per la germinazione dei semi è di circa 17-19 ° C. Se le temperature sono superiori a 25 ° C, lo stabilimento della piantina sarà inibito. Temperature inferiori a circa 10 ° C creano dormienza dei semi. La migliore germinazione si ottiene dopo la semina in sabbia di fiume grossolana o pomice con circa il 25% di umidità. Come con la maggior parte dei semi, marciranno se il terreno è troppo umido. È importante aggiungere il fungo micorrizico raccolto da sotto un bosco di altri pini, perché in assenza dei funghi è probabile che gli alberi soffrano di carenza di fosforo e facciano una crescita scarsa. Una volta stabiliti, i giovani pinoli non dovrebbero essere innaffiati eccessivamente. Una volta che il guscio di noce è caduto, puoi ripiantare in contenitori più profondi. Bisogna stare attenti a evitare di rompere la radice del fittone.

ACQUISTA SEMI DI PINOLO AMERICANO PER LA GERMINAZIONE

Trasportiamo semi vivi di P. Monophylla crudi (circa 1.500 per libbra $ 13,00) e P. Edulis (2.300 semi per libbra $ 19,95)

Acquista piantine di pinoli americani:

(aiutaci a trovare una buona risorsa negli Stati Uniti, scrivimi a [email protected])

Le specie americane di pinoli dovrebbero iniziare a produrre coni da circa 10 anni. Tuttavia, su terreni poveri la produzione potrebbe non iniziare fino al 12 circa. In Europa la resa annuale di noci è di circa 500 kg / ha. Ogni cono contiene circa 50 noci e 100 kg di coni contiene circa 20 kg di noci. Pota gli alberi dopo 3 anni per rimuovere tutti i rami inferiori. La pulizia dei rami più bassi facilita la produzione e la raccolta delle noci. Studi effettuati in Italia sugli effetti dell’innesto che si sta facendo con l’obiettivo di produrre più coni e migliori noci. L’innesto preferito è un innesto a fessura eseguito a metà estate, sebbene venga praticato anche l’innesto laterale dell’impiallacciatura. Il portainnesto utilizzato per l’innesto deve avere almeno due anni altrimenti la mortalità ritardata si verifica circa due anni dopo l’innesto. Oltre a P. pinea, i portinnesti utilizzati includono P. radiata (80-85% di successo), P. halepensis e P. sabiana (60-70% di successo) e P. pinaster (20-50%).

Come lavorare con alberi di pinon consolidati per la produzione di noci:

Se vivi in un’area del sud-ovest americano e possiedi terreni con alberi di Pinyon, controlla, http://www.pinonnuts.org per informazioni sulla gestione della tua terra per la produzione di pinoli. Goods From The Woods lavora con proprietari terrieri privati per l’acquisto di pinoli e per lo sviluppo dell’industria dei pinoli negli Stati Uniti.

Inoltre, credo nell’avere piante nutrici per i giovani alberi di pino, anche se c’è conflitto nella ricerca. Ecco alcune risorse aggiuntive per la coltivazione di alberi pinyon (P. Monophylla)

Stabilimento / trapianto di piantine

Singleleaf pinyon: “Può essere facilmente coltivato da seme. Ha bisogno di piena luce solare”
University of Nevada – Agriculture Extension Office. 1954. Nevada Trees. Bollettino 94 – 2a edizione
Pinus monophylla: “Età minima per la riproduzione del seme 20-25”
“Semi puliti per libbra: da 1.030 a 1.190, in media 1.110”
US Forest Service. 1974. Semi di piante legnose negli Stati Uniti. Manuale dell’agricoltura n. 450.
“Gli studi osservazionali indicano che l’insediamento è facilitato dalle piante nutrici, ma esistono poche informazioni sui meccanismi coinvolti.”
“Il tempo e il tasso di emergenza delle piantine erano dipendenti dalla temperatura con l’ordine di emergenza parallelo alle temperature medie della stagione di crescita: intervallo tra alberi = intervallo tra arbusti > sotto arbusto > sotto Juniperus > sotto Pinus. “
” Massima emergenza si è verificato da profondità di 1 e 3 cm. “
” Tutte le piantine, comprese quelle emerse da semi e trapianti, sono morte entro il primo anno in microhabitat interspaziali. “
“I microhabitat sotto gli arbusti avevano caratteristiche del suolo e microambientali più favorevoli rispetto ai microhabitat sotto gli alberi e avevano la durata di vita più alta per la coorte di semenzale del primo anno. Predazione di Pinus se gli orli dei roditori erano una causa significativa di mortalità con i trapianti in gabbia che mostravano una durata complessiva del 74% più lunga rispetto ai trapianti senza gabbia. “
“Le piantine di P.monophylla erano associate agli arbusti di Artemisia.”
“Of le piantine di P. monophylla che germinavano su andesite inalterata, tutto ciò che era sotto gli arbusti sopravviveva, ma solo il 6% di quelli che germinavano negli spazi intershrub sopravviveva. “
“Bassa elevazione / inverni caldi: quelli che germinano dovrebbero essere piantati con la radice rivolta verso il basso in tubi di alberi profondi in terreni ben drenati fino a quando non si è pronti per l’out-planting. Pianta 2-3 semi germinati nel terreno profondo 1/8 di pollice in ogni tubo. Posizionare i tubi all’ombra filtrata o sul lato nord o est di un edificio o sotto un albero. Qualsiasi lettiera di foglie che cade sui tubi deve essere rimossa. I tubi devono essere protetti dai piccoli mammiferi con la costruzione e il posizionamento di una gabbia sopra i tubi. Innaffia i tubi una volta alla settimana o più ogni volta che la parte superiore del terreno è asciutta al tatto.
Il pino pinyon cresce lentamente e deve essere annaffiato e tenuto in tubi per un anno . Trascorso questo tempo, piantare in terreno ben drenato per evitare la possibilità di funghi e in piena esposizione al sole nel mese di ottobre, idealmente appena prima di una buona pioggia battente. Se il clima è molto caldo, metti un’ombra o un ciottolo su un lato dell’albero per proteggerlo dalla luce solare del sud-ovest. Crea un bacino largo un piede e profondo quattro o cinque pollici. Assicurarsi che il lato a valle della banchina sia più alto del lato a monte in modo che l’acqua non coli. Innaffia profondamente, ma raramente per i primi due o tre anni dopo la semina. Se c’è un problema con arvicole, topi, cervi, conigli, antilopi e altri animali che minano le radici e cingono le piantine, è necessario prendere precauzioni per creare reti metalliche o tubi sopra e sotto terra che proteggano le piantine fino a quando non si ottengono completamente stabilito. I pini pinyon a foglia singola sono resistenti al gelo ed estremamente resistenti alla siccità, una volta stabiliti.
Alta quota / inverni freddi: i semi del pino pinyon a foglia singola possono essere piantati direttamente subito dopo il raccolto in tubi degli alberi, posizionando 3 o 4 semi per tubo profondo un ottavo di pollice. Impostare i tubi all’esterno e sottoposti a temperature di congelamento fino alla primavera. Vengono quindi annaffiati non appena il terreno si scioglie e la superficie del terreno diventa secca al tatto. Le piantine vengono annaffiate regolarmente (a meno che le piogge non siano sufficienti) fino al trapianto nella primavera successiva (un anno dopo) non appena il terreno si scioglie. Una volta piantate, continua ad annaffiare per i primi due o tre anni e continua a proteggere le piantine da grandi animali al pascolo e piccoli mammiferi. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *