Excel è ampiamente utilizzato per le statistiche e l’analisi dei dati. La deviazione standard è qualcosa che viene utilizzato abbastanza spesso nei calcoli statistici.

In questo tutorial, ti mostrerò come calcolare la deviazione standard in Excel (usando semplici formule)

Ma prima entrando, lascia che ti dia rapidamente una breve panoramica di cos’è la deviazione standard e di come viene utilizzata.

Questo tutorial tratta:

Cos’è la deviazione standard?

Un valore di deviazione standard ti direbbe di quanto il set di dati si discosta dalla media del set di dati.

Ad esempio, supponi di avere un gruppo di 50 persone e registrando il loro peso (in kg).

In questo set di dati, il peso medio è di 60 kg e la deviazione standard è di 4 kg. Significa che la maggior parte del peso delle persone rientra nei 4 kg del peso medio (che sarebbe 56-64 kg).

Ora interpretiamo il valore della deviazione standard:

  • Un valore più basso indica che i punti dati tendono ad essere più vicini al valore medio (medio).
  • Un valore più alto indica che c’è una variazione diffusa nei punti dati. Questo può anche essere il caso in cui sono presenti molti valori anomali nel set di dati.

Calcolo della deviazione standard in Excel

Sebbene sia facile calcolare la deviazione standard, è necessario per sapere quale formula utilizzare in Excel.

Esistono sei formule di deviazione standard in Excel (otto se si considerano anche le funzioni del database).

Queste sei formule possono essere divise in due gruppi:

  1. Calcolo della deviazione standard del campione: le formule in questa categoria sono DEV.ST.V.S, DEV.ST.V. DEV.ST
  2. Calcolo della deviazione standard per un’intera popolazione: le formule in questa categoria sono DEV.ST.P, DEV.ST.P e DEV.ST

In quasi tutti i casi, utilizzerà la deviazione standard per un campione.

Sempre in termini semplici, si utilizza il termine “popolazione” quando si desidera considerare tutti i set di dati dell’intera popolazione. D’altra parte, utilizzi il termine “campione” quando non è possibile utilizzare una popolazione (o non è realistico farlo). In tal caso, scegli un campione dalla popolazione.

Puoi utilizzare i dati del campione per calcolare la deviazione standard e dedurre per l’intera popolazione. Puoi leggere una grande spiegazione qui (leggi la prima risposta).

Quindi. questo restringe il numero di formule a tre (DEV.ST.ST, DEV.ST e funzione DEV.ST)

Ora capiamo queste tre formule:

  • DEV.ST – Usa questo quando i tuoi dati sono numerici. Ignora il testo e i valori logici.
  • DEV.ST: utilizzare questa opzione quando si desidera includere testo e valori logici nel calcolo (insieme ai numeri). Text e FALSE vengono presi come 0 e TRUE come 1.
  • DEV.ST – DEV.ST è stato introdotto in Excel 2010. Prima di esso, veniva utilizzata la funzione DEV.ST. È ancora incluso per compatibilità con le versioni precedenti.

Quindi, puoi tranquillamente presumere che nella maggior parte dei casi, dovresti usare la funzione DEV.ST.S (o la funzione DEV.ST se si ” stai usando Excel 2007 o versioni precedenti).

Quindi ora vediamo come usarlo in Excel.

Uso della funzione DEV.ST in Excel

Come accennato , La funzione DEV.ST.ST utilizza valori numerici ma ignora il testo e i valori logici.

Ecco la sintassi della funzione DEV.ST.S .:

DEV.ST.ST (numero1 ,,…)

  • Numero1 – Questo è un argomento obbligatorio nella formula. Il primo argomento numerico corrisponde al primo elemento del campione di una popolazione. Puoi anche utilizzare un intervallo denominato, un singolo array o un riferimento a un array invece di argomenti separati da virgole.
  • Numero2,… Puoi utilizzare fino a 254 argomenti aggiuntivi. Questi possono fare riferimento a un punto dati, un intervallo denominato, un singolo array o un riferimento a un array.

Ora, diamo un’occhiata a un semplice esempio in cui calcoliamo la deviazione standard .

Esempio: calcolo della deviazione standard per i dati di peso

Supponi di avere un set di dati come mostrato di seguito:

Per calcolare la deviazione standard utilizzando questo set di dati, utilizza la seguente formula:

=STDEV.S(A2:A10)

Se stai utilizzando Excel 2007 o versioni precedenti, non disporrà della funzione DEV.ST. In tal caso, puoi utilizzare la formula seguente:

=STDEV(D2:D10)


La formula sopra restituisce il valore 2,81, che indica che la maggior parte delle persone nel gruppo si trova nell’intervallo di peso 69,2-2,81 e 69,2 + 2,81.

Nota che quando dico “la maggior parte delle persone”, ci si riferisce alla distribuzione normale del campione (ovvero il 68% della popolazione del campione si trova entro una deviazione standard dalla media).

Inoltre, notare che questo è un campione molto piccolo.In realtà, potrebbe essere necessario farlo per un set di dati campione più ampio in cui è possibile osservare meglio la distribuzione normale.

Spero che tu abbia trovato utile questo tutorial di Excel.

Potrebbe piacerti anche il Seguendo i tutorial di Excel:

  • Calcolo della media ponderata in Excel.
  • Calcolo del CAGR in Excel.
  • Calcola e formatta le percentuali in Excel.
  • Calcola l’età in Excel utilizzando le formule.
  • Creazione di una curva a campana in Excel.
  • Calcolo dell’interesse composto in Excel.
  • Come calcolare la radice quadrata in Excel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *